EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

  • hvof_parmaspray
  • polveri
  • riporti_parmaspray

Plasma Spray


Il plasma è il quarto stato in cui si può presentare la materia, ottenibile ad alte densità di energia: ogni sostanza che in natura viene in qualche modo portata ad una temperatura superiore agli 11600°C diventa plasma.
Il plasma è un gas ionizzato, composto da molecole, atomi, ioni, elettroni e fotoni di luce. È uno stato della materia elettricamente conduttivo ed è localmente neutro poiché il numero di elettroni è esattamente uguale al numero di ioni.
Le tecnologie di rivestimento plasma spray utilizzano il plasma come sorgente di calore per fondere ed accelerare le particelle. I gas plasmogeni sono generalmente argon, idrogeno, azoto, elio o una miscela di questi.
Lo stato di plasma è generato mediante un arco elettrico stabilito all’interno di una torcia. Il gas fluisce nel condotto anulare in cui scocca l’arco ad alta frequenza fra gli elettrodi, l’arco si propaga all’interno del getto di gas fuoriuscendo dall’ugello sotto forma di fiamma.
Le polveri vengono iniettate mediante un gas vettore e la loro portata e la distanza dal punto di immissione nella fiamma influenzano la temperatura e la velocità delle particelle.   Le dimensioni delle polveri devono essere ottimizzate per il rivestimento desiderato. Si usano distribuzioni granulometriche aventi diametri dai 5 ai 45 μm o dai 30 agli 80 μm. Le polveri più fini producono rivestimenti più densi aventi una minore rugosità in superficie.